Detenzione di anidride carbonica

La detenzione e l'utilizzazione di anidride carbonica di argo, di azoto, soli o miscelati tra loro, negli stabilimenti di produzione e nei locali annessi o intercomunicanti anche attraverso cortili, a qualunque uso destinati, nei quali si producono vini spumanti e vini frizzanti è consentita unicamente per creare un'atmosfera inerte e manipolare al riparo dell'aria i prodotti utilizzati nella costituzione della partita. La detenzione di anidride carbonica in bombole, in altri recipienti e allo stato solido, è subordinata ad apposita comunicazione da inviare al competente ufficio periferico dell’ICQRF contestualmente all'introduzione del prodotto negli stabilimenti e nei locali. Negli stabilimenti in cui si producono vini spumanti e/o vini frizzanti è vietato produrre, nonché detenere, vini spumanti gassificati e vini frizzanti gassificati, anche se già confezionati.